Ingredienti per 12 piccoli canederli

per i canederli:

  • 300 g  di ricotta vaccina compatta e  soda
  • 150 g  di pan bauletto privato del contorno e tagliato a piccoli dadini
  • 60 g  di burro ammorbidito
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di zucchero vanigliato
  • 12 Quadretti di cioccolato fondente
  • 1 pizzico di sale

per il condimento:

  • 80 g  di pangrattato
  • 80 g  di burro
  • 80 g  di zucchero semolato
  • 1 cucchiaino di cannella
  • anice stellato

per la salsa:

  • 200 g di fragole
  • 100 g di altri frutti di bosco come mirtilli rossi e neri, lamponi, more

Per guarnire:

  • zucchero a velo
  • menta fresca
  • cereali croccanti

PREPARAZIONE

  • In una ciotola mescolate energicamente il burro morbido con una spatola insieme allo zucchero vanigliato, e al sale fino ad ottenere un composto cremoso. Incorporate la ricotta, le uova, la farina mescolando con cura dopo ogni aggiunta e controllando diamalgamare bene gli ingredienti. Da ultimo unite il pane da toast privato del contorno e tagliato a dadini. Rimestate nuovamente e ponete in frigorifero a riposare per circa 1 ora, coprendo con un velo dipellicola per alimenti.
  • Trascorso questo tempo aiutandovi con un cucchiaio prelevate delle porzioni di impasto, mettetevi al centro 3-4 gocce di cioccolato Amedei (sono molto più grandi di quelle che si trovano comunemente in commercio, se non riuscite a reperirle utilizzate un quadratino di cioccolato diviso a metà) e coprite con un’altra piccola porzione di impasto.
  • Con le mani leggermente inumidite confezionate i canederli, che dovranno avere la dimensione di un mandarancio, appallottolando il composto come si fa per formare una polpetta, facendo attenzione che il cioccolato rimanga sempre al centro, altrimenti in cottura si fonderà rovinando il tutto. Procedete in questo modo fino ad esaurimento del composto, conqueste dosi dovreste ottenere 12 canederli in tutto.
  • A mano a mano che li formate appoggiateli su diun piatto o di un vassoio. Il composto di ricotta e pangrattato risulterà molto appiccicoso e morbido, non temete è così che deve essere. Per facilitare l’operazione di formatura dei canederli quindi consiglio di inumidirsi leggermente (non troppo) le mani.
  • Ponete una capiente casseruola (possibilmente bassa e larga) colma d’acqua sul fuoco e, quando raggiungerà l’ebollizione, salatela così come si fa per la pasta. Fate riprendere il bollore, quindi versatevi molto delicatamente i canederli e fateli cuocere per circa 10 minuti, avendo cura di rigirarli di tanto in tanto con un cucchiaio se notate che restano sempre sul pelo dell’acqua con la stessa parte (altrimenti non si cuocerebbero in maniera omogenea).
  • Nel frattempo in una padella antiaderente fate fondere a fiamma bassissima il burro, fatevi rosolare il pangrattato insieme allo zucchero semolato, alla cannella e all’anice stellato. Mescolate il tutto con un cucchiaio di legno in modo da ottenere un composto asciutto e omogeneo.
  • Quando i canderli saranno pronti scolateli molto delicatamente con un mestolo forato e facendo molta attenzione trasferiteli nella padella con il pangrattato. Fateli voltolare sempre molto delicatamente in questo composto in modo che ne siano completamente ricoperti.
  • Servite immediatamente accompagnando con una salsa ottenuta facendo sobbolire a fuoco moderato della confettura di mirtilli rossi insieme ad un goccio di Cointreau (quantità a piacere). Spolverizzateli con lo zucchero a velo e decorate con qualche fogliona di menta fresca.