CROSTATINE ALLE MELE


Pasta frolla  

Ingredienti
  • 500 g di farina 00
  • 300 g di burro 
  • 200 g di zucchero 
  • 4 tuorli
  • mezzo baccello di vaniglia o una bustina di vanillina
  • un pizzico di sale
  • zucchero a velo q.b.
Preparazione
Mettete nella ciotola della planetaria, con il gancio a foglia, la farina setacciata ed il burro a pezzetti, freddo di frigorifero. Azionate alla velocità 1, per amalgamare i due ingredienti e quando l’impasto si sarà “sabbiato”, aggiungete le uova, lo zucchero, il mezzo baccello di vaniglia o la vanillina e il pizzico di sale. Azionate alla velocità 2 e quando l’impasto si stacca dalla ciotola e si attacca al gancio a foglia, toglietelo, formate un panetto rettangolare copritelo con della pellicola per alimenti e riponetelo in frigorifero per mezz’ora. Naturalmente, se non avete una planetaria, potete procedere con l’impasto a mano. Ponete il panetto tra due fogli di carta forno e stendetelo con il mattarello ad uno spessore di 5 mm. Realizzate delle forme circolari con un coppapasta da 10 cm di diametro ( ne dovrebbero uscire 18 pz.). Con uno spelucchino fate due incisioni a "v" rispettivamente più grande nella parte superiore e più piccola in quella inferiore. Sagomate leggermente in modo da ottenere la forma di una mela. Disponete le "mele" ottenute, un po' distanziate, sulla teglia del forno. Con l'impasto residuo ed un coltellino appuntito ricavate delle foglie e dei piccioli che andrete ad unire alla forma di mela semplicemente adagiadoli un pochino sotto l'impasto  e facendo pressione con le dita in modo che si saldino bene. Vi serviranno ora 4/5 mele che andrete a tagliare in 4 pz. eliminando il torsolo ma non la buccia. Tagliate ciascun quarto in fette sottili. Disponete 6/7 fettine di mele, sopra ogni formina precedentemente realizzata, sovrapponendole l'un l'altra come le pagine di un libro. Spolverate con dello zucchero di canna, e infornate per circa 30 minuti a 180 gradi o finchè non risulteranno dorate. Nell'ultima fase di cottura potete ricoprirle con della carta stagnola per evitare che si brucino la foglia e il picciolo. Togliete dal forno e fate intiepidire. Spolverate con zucchero a velo prima di consumarle.