SCIATT DELLA VALTELLINA


INGREDIENTI PER CIRCA 20 SCIATT

PER FRIGGERE

PER L'INSALATA DI ACCOMPAGNAMENTO

  • Radicchio novello 70 g
  • Aceto di vino bianco o di mele, 2 cucchiai
  • Sale fino q.b.
  • Olio evo 4 cucchiai 
  • Pepe nero q.b.

PREPARAZIONE

Per prima cosa preparate il formaggio, preferibilmente il Casera della Valtellina, ma  è possibile usare anche un latteria un po' stagionato. Eliminate la scorza esterna e tagliatelo a cubotti di circa 2,5 cm.  Per preparare la pastella, unite la farina 00, la farina di grano saraceno, il sale, il pepe e amalgamate il tutto con una frusta. 

Versate poi gli ingredienti liquidi: la birra, l'acqua, la grappa e mescolate ancora con la frusta fino ad ottenere una pastella liscia. Versate l'olio in un tegame e scaldatelo ad una temperatura di 170°.

Riprendete quindi la pastella e versatevi i cubetti di formaggio all'interno, quindi mescolate in modo che la pastella aderisca bene su tutta la superficie dei cubotti. Aiutandovi con una pinza, prelevate un cubetto e senza scolarlo troppo dalla pastella tuffatelo nell'olio. Immergetene un paio alla volta, in modo che rimangano distanziati e mantengano una bella forma sferica. Lasciate friggere per circa 40 secondi, a fuoco medio, girandoli ogni tanto fino ad avere una doratura uniforme. A questo punto utilizzando un ragno scolateli dall'olio e trasferiteli su un vassoio con della carta assorbente. Proseguite in questo modo fino a friggere tutti gli sciatt. 

Trattandosi di una pietanza abbastanza unta, l'ideale è servirla con del radicchio novello fresco o altra insalatina, tagliati a listarelle sottili con cui potrete preparare una base su cui adagiare le frittelle di formaggio. Potete condire il radicchio, con una vinaigrette versando in una ciotolina aceto, olio evo, sale e  pepe, emulsionando il tutto con una frusta. Quindi servite gli sciatt ancora caldi!